Taboulè

Questo articolo
è nella categoria:

RUBRICA CULINARIA SCOPRI COSA FACCIAMO

Taboulè

Rubrica Culinaria

Approdiamo... in Cucina!

 

 

Con le vacanze estive anche i nostri ragazzi della casa famiglia APPRODO si sono presi qualche momento di riposo e si lasciano coccolare!

A tenere il timone in cucina oggi è l’unico ed inimitabile Federico, responsabile della casa famiglia ma anche un cuoco provetto!

Arrivati in cucina, come sempre, si inizia tutti a collaborare, tranne Amir e Karim che osservano diffidenti. Arriva presto anche Aalif, che ci aveva preparato la volta precedente il buonissimo tigadègè na, stavolta si limita a dirigere i lavori.

Federico prepara il cous cous mentre noi altri tagliamo le verdure e cuciniamo il pollo, non esattamente con la sua stessa maestria.  

Mentre si cucina si chiacchiera sulle ultime novità. Capac ci racconta del corso che sta frequentando insieme ad Amir, dove stanno imparando ad accudire i cavalli. Sono soddisfatti nonostante le difficoltà e qualche buffo incidente di percorso. Capac ci mostra il braccio segnato dai denti di un cavallo e ci racconta del suo tentativo di farsi coccolare dall’animale: “I cavalli fanno i grattini con la bocca, lui, però, ha usato i denti”, afferma e forse era il caso di chiedersi perché proprio a quel cavallo avessero dato il nome di “Pericolo”.

Nel frattempo la ricetta inizia a prendere forma: taboulè, pollo alla piastra e una squisita salsa tzatziki

Federico spiega ai ragazzi, incuriositi, della sua passione per la cucina, fatta di tanta fantasia e dei prodotti che lui stesso coltiva nel suo orto. Stamattina ha raccolto la menta, il prezzemolo e il sedano che abbiamo utilizzato per la ricetta.

Questi piatti si rivelano una leccornia. L’odore della menta fresca e del limone, ci rallegrano il cuore oltre che lo stomaco, portando il buonumore e ci regalano un fresco riparo culinario dal caldo intenso di Roma.

Karim, che di solito non ama il cous cous, ha apprezzato talmente tanto quello preparato da Federico che rimedia all’ozio precedente, preparandoci un buonissimo caffè. Non possiamo desiderare di meglio.

Ecco a voi le ricette!

Taboulè

Ingredienti per 8 persone:

500 gr. di cous cous (o di bulgur)

4 limoni di media grandezza

500 ml di acqua

2 cipolle rosse

6 pomodori rossi di media grandezza

1 gambo di sedano fresco

Menta fresca

Prezzemolo fresco

Olio qb

Sale qb

Pepe qb

Preparazione

Versare il cous cous in un contenitore. Aggiungere la menta e il prezzemolo tritati finemente. Bagnare con il succo dei limoni e poca acqua salata. Dopo aver fatto riposare tutto per un paio d’ore, aggiungere poco per volta acqua calda, facendo in modo che venga assorbita man mano. Nel frattempo tritare le cipolle e tagliare a cubetti piccoli il sedano e i pomodori. Condire con un filo d’olio, sale e pepe.  Servire il cous cous su un letto di verdure.

Salsa Tzatsiki

Ingredienti:

3 cetrioli

300 gr. di yogurt greco

1 spicchio di aglio

Olio

Sale qb

Preparazione

Pestare l’aglio e l’olio fino ad ottenere un composto cremoso. Grattugiare i cetrioli senza eliminare la buccia e con l’aiuto di un colino fate scolare l’acqua di vegetazione, ultimate l’operazione strizzando la polpa nel colino con l’aiuto di un cucchiaio. Unire i cetrioli grattugiati e salati, e la crema di aglio allo yogurt; mescolare il tutto e lasciare riposare per un paio d’ore in frigorifero.

Noi lo abbiamo servito con pollo alla piastra. Buonissimo!

 

Taboulè

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Insieme, per un Natale più sostenibile
LEGGI
Io non so chi sono, il viaggio di A. dall’Egitto
LEGGI
Incontrarsi, per crescere insieme
LEGGI
Seminario online “Ridefinire l’appartenenza: l’adolescenza migrante”
LEGGI
Prendersi cura di chi si prende cura
LEGGI

NEWSLETTER