DONA ORA

Servizio Civile (bando 2020) con Spes contra spem

In questo articolo
si parla di:

Questo articolo
è nella categoria:

ARCHIVIO NEWS NEWS

Scegli Spes contra Spem per la tua esperienza di servizio civile!

Bando di selezione 2020 per il servizio civile universale: fai domanda entro il 15 febbraio 2021 alle ore 14

È stato pubblicato, sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, il bando per la selezione di 46.891 volontari da avviare al servizio civile nell’anno 2021.

I progetti di servizio civile 2020 di Spes contra spem sono due, e sono:

  • Attivamente insieme (per poter svolgere il tuo anno di servizio civile a Casablu o Casasalvatore) – Consulta la scheda sintetica
  • Insieme per crescere per poter svolgere il tuo anno di servizio civile con i ragazzi de l’Approdo o di Semi di autonomia.  Consulta la scheda sintetica

I due progetti li troverai tra quelli dell’Ente Confcooperative all’interno del programma “Insieme per l’Inclusione“! Dovrai quindi scegliere il progetto tra i due sopra menzionati, e poi indicare come sede una della case famiglia di Spes contra spem!

SAI COME FUNZIONA IL SERVIZIO CIVILE IN CASA FAMIGLIA? 

Una esperienza unica e indimenticabile, svolta nel pieno rispetto delle misure di sicurezza per chi vive in casa famiglia e per gli operatori.

PER PRESENTARCI E RISPONDERE A TUTTE LE TUE DOMANDE, ABBIAMO DECISO DI ORGANIZZARE UN INCONTRO SU ZOOM IL 6 FEBBRAIO ALLE 11.

Inviaci una mail a info@spescontraspem.it, ti invieremo dettagli e link per partecipare!

Come e dove presentare la domanda

La domanda di partecipazione è presentabile esclusivamente online attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Per presentare la domanda ti occorrerà:

  1. lo Spid, se sei un cittadino italiano residente in Italia o all’estero (qui le istruzioni);
  2. le credenziali da richiedere al Dipartimento, se sei un cittadino di un Paese appartenente all’Unione europea o uno straniero regolarmente soggiornante in Italia (qui la procedura);
  3. un CV redatto sotto forma di autocertificazione (che riporta dunque la dicitura: “Il sottoscritto … ai sensi e per gli effetti delle disposizioni contenute negli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e consapevole delle conseguenze derivanti da dichiarazioni mendaci ai sensi dell’articolo 76 del predetto D.P.R. n° 445/2000, sotto la propria responsabilità, dichiara …”) con allegato il documento di identità: per preparare al meglio il tuo curriculum vitae, sulla base dei criteri di selezione della Confcooperative, consulta la pagina dedicata alle SELEZIONI e chiedi informazioni alla Sede Territoriale che vedi indicata nella pagina del progetto di tuo interesse!
    In caso di errata compilazione, è consentito annullare la propria domanda e presentarne una nuova fino al giorno e all’ora di scadenza del presente bando, ossia entro le ore 13.59 dell’8 febbraio 2021

Possono inoltre presentare la domanda

  • Coloro che nel corso del 2020, a causa degli effetti dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano interrotto il servizio volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente;
  • Abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • Abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • Abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • Le operatrici volontarie ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purché in possesso dei requisiti di cui al presente articolo.

Si ricorda che i requisiti di partecipazione, inclusi quelli aggiuntivi, devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio. La perdita dei requisiti di partecipazione, nel corso dell’espletamento del progetto, costituisce causa di esclusione dal servizio civile universale!

Si raccomanda una attenta lettura del Bando e della scheda sintetica del progetto per il quale ci si vuole candidare e di contattare la sede territoriale di riferimento prima di inviare la domanda!

I colloqui di selezione

Dopo la scadenza del bando, un’apposita Commissione valuterà gli eventuali titoli ed esperienze curriculari maturate e dichiarate in sede di presentazione dell’istanza di partecipazione verranno e di conseguenza organizzerà i colloqui i cui calendari saranno pubblicati, almeno 10 giorni prima del loro inizio, sul sito di ConfCooperative nella pagina dedicata al progetto cui si riferiscono.

Tutti i candidati devono attenersi alle indicazioni fornite in ordine alle modalità, ai tempi e ai luoghi indicati e dovranno presentarsi al colloquio nella data prevista salvo comunicazione alla Sede Territoriale del proprio impedimento cui questa verrà incontro con una soluzione alternativa (data di recupero o colloquio da remoto). I colloqui potranno svolgersi ‘in presenza’ oppure on-line.

La pubblicazione del calendario sul sito HA VALORE DI NOTIFICA DELLA CONVOCAZIONE e i candidati che, pur avendo presentato la domanda, non si presenteranno al colloquio nei giorni stabiliti, senza giustificato motivo, saranno esclusi dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.
Per prepararsi ai colloqui, si consiglia vivamente di prendere visione del sistema di selezione della Confcooperative. Nella stessa pagina è scaricabile il CV formato europeo, da allegate alla Domanda On Line ed utile per elencare nel dettaglio le proprie esperienze ed i titoli di studio.

Le graduatorie

Espletati i colloqui, le graduatorie verranno sempre pubblicate nella pagina del progetto a cui si riferiscono e sono da intendersi ‘provvisorie’ fino all’approvazione definitiva da parte del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale.

Tutti i candidati risultati ‘Idonei selezionati’ saranno istruiti sull’avvio del loro progetto mentre i candidati risultati ‘idonei non selezionati’ verranno contattati, in ordine di punteggio, qualora un posto rimanesse vacante.

Note e contatti

Si specifica che in considerazione degli scenari assai incerti di evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ancora in atto, non si esclude che i progetti, in fase di attuazione, possano essere soggetti a rimodulazioni temporanee, sia con riferimento alle modalità operative (privilegiando ad esempio le modalità da remoto per la formazione e per lo stesso servizio) sia, laddove la situazione lo rendesse necessario, attraverso una modifica degli obiettivi o delle sedi progettuali originarie. In ogni caso l’operatore volontario coinvolto sarà chiamato ad esprimere il proprio consenso alla prosecuzione del progetto così come rimodulato.

Per qualsiasi informazione, contattaci al 320.4470110

TI POTREBBE INTERESSARE

La salute è un diritto, non un privilegio
LEGGI
Il servizio civile di Andrea: un’esperienza che conserverò a lungo
LEGGI
Servizio civile: sai come funziona?
LEGGI
Il bello di esserci: Corso gratuito per diventare volontari in casa famiglia
LEGGI
Servizio Civile: le date dei colloqui di selezione
LEGGI

NEWSLETTER