DONA ORA

5×1000

Il tuo 5×1000: una firma per realizzare un sogno

La donazione del tuo 5×1000 a Spes contra spem può fare ancora di più la differenza! Per sapere il perché ti racconto una storia, una storia fatta di sogni che si sono incontrati e che hanno un comune obiettivo: una comunità attiva e attenta!

Il primissimo sogno è di un uomo, padre di due figli con disabilità, il quale già più di venti anni fa pensava alla fatidica domanda “e dopo di noi?” ovvero dopo che io e mia moglie non ci saremo più, chi penserà ai miei figli e a quelli come i miei?”
Per cercare di dare risposta a questa domanda ha deciso di unirsi ad altri genitori con la stessa difficoltà, perché insieme siamo più forti per cercare una soluzione! E ci sono riusciti! Hanno ottenuto dal Comune di Roma un terreno e dalla Regione un pezzetto di finanziamento, per costruire delle case famiglia che potessero rispondere alla domanda e dopo di noi?” Da lì a poco hanno iniziato a prendere vita 4 villette immerse nel verde nel cuore del quartiere Talenti di Roma.

Ben presto, però, il sogno si è fermato. La Regione non ha più erogato il finanziamento promesso e ciò ha impedito il completamento di queste case. Sono passati degli anni. Fino a che il Direttore della Caritas ha chiesto a Spes contra spem di riprendere in mano le case.

A questo punto iniziamo a sognare anche noi, iniziamo ad immaginarci le persone delle case di Spes contra spem nel giardino di queste bellissime case, iniziamo ad immaginarci un posto che sia aperto a tutti, che sia l’immagine dell’inclusione. Cominciamo a dialogare con gli avvocati, saniamo un debito grazie a un lascito testamentario e riprendiamo possesso delle chiavi di casa!

Adesso possiamo finalmente iniziare a realizzare il nostro sogno: rispondere alla domanda e dopo di noi?” e fare di quel luogo uno spazio fruibile da tutto quanto il quartiere!

Cosa significa concretamente realizzare il nostro sogno?

C’è tantissimo da fare! Completare le villette, metterle in sicurezza e arredarle, completare i lavori del giardino.

Cosa puoi fare tu con il 5×1000?

Il tuo 5×1000 è un piccolo gesto, un piccolo pezzo per far diventare concreto un sogno. Con la tua firma e inserendo il nostro codice fiscale 04201901008 nell’apposito riquadro della tua dichiarazione dei redditi, ci puoi aiutare a realizzare il finale della storia che vi abbiamo raccontato!

 A te non costa nulla, ma rappresenta il benessere per le persone più fragili.

Grazie!

Come destinare il 5x1000
a Spes contra spem?

Inserisci  nella TUA dichiarazione dei redditi il nostro CODICE FISCALE 04201901008

Quando compili la tua dichiarazione dei redditi, sui modelli 730, UNICO PF e CU è presente un riquadro con 6 aree di scelta per la tua destinazione del 5×1000. Scegli quella dedicata al “sostegno alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” (la prima in alto a sinistra, come nel riquadro in basso).

È sufficiente firmare e apporre il codice fiscale di Spes contra spem: 04201901008

In questo modo la tua imposta sul reddito sarà devoluta a sostegno delle persone che vivono nelle nostre case famiglia.

Il tuo 5x1000
in cifre

Attenzione!: *Lo schema che presentiamo è assolutamente esemplificativo ed è basato sull’imposta netta del contribuente, al lordo di eventuali deduzioni, detrazioni, ritenute o crediti di imposta.

Per informazioni scrivi a info@spescontraspem.it

Domande
frequenti

Cos’è il 5×1000?

La legge italiana propone la possibilità per i contribuenti di scegliere la destinazione di una quota pari al 5×1000 dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) a sostegno di enti che svolgono attività socialmente rilevanti (enti di volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale, ricerca scientifica e sanitaria e altre associazioni riconosciute), mediante la compilazione dell’apposita sezione in sede di dichiarazione dei redditi.

È gratis?

Destinare il 5×1000 a Spes contra spem non ti costerà nulla, ma sarà un aiuto davvero importante per le persone di cui ci prendiamo cura. Considera  anche che, se decidi di non destinare a nessuno il tuo 5×1000, la tua quota di IRPEF verrebbe in ogni caso detratta dallo Stato.

Se decido di donare il 5×1000 devo rinunciare all’8×1000?

No, il 5×1000 non sostituisce l’8×1000. Puoi decidere quindi di destinare il tuo 8×1000 a una confessione religiosa o allo Stato italiano e, contemporaneamente, il tuo 5×1000 a Spes contra spem.

Posso donare il 5×1000 anche se non faccio la dichiarazione dei redditi?

uoi destinare il tuo 5×1000 a Spes contra spem anche se non hai l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi. Ecco come fare:

Scarica la “Scheda per la scelta della destinazione dell’8×1000, del 5×1000 e del 2xmille dell’IRPEF”. Oppure compila questo stesso modulo che trovi nella Certificazione Unica rilasciata dal tuo datore di lavoro o dall’INPS.

Inserisci il codice fiscale 04201901008 e la tua firma nella sezione “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF” nell’apposita casella denominata: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”.

Presenta il modulo compilato allo sportello di un ufficio postale o a un intermediario (il tuo commercialista, un CAF o anche una banca) in busta chiusa con la scritta “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”, indicando il tuo nome e il codice fiscale.

Puoi indicare una preferenza per ciascuna sezione della scheda: 5×1000, 8×1000 e 2×1000. Ricordati che una scelta NON esclude l’altra.

Quali sono le scadenze 2022 per la dichiarazione dei redditi?

Puoi destinare il tuo 5×1000 a Spes contra spem anche se non hai l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Per quanto riguarda le date da ricordare per la scadenza della dichiarazione dei redditi 2022, la prima da segnare in rosso è il 30 aprile, giorno in cui sarà disponibile la dichiarazione precompilata 2022.

Il modello 730 potrà essere presentato entro il 30 settembre e questo varrà sia se consegnato direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate (modello 730 Precompilato), sia se consegnato al proprio Sostituto d’imposta, sia se a un CAF dipendente o a un professionista abilitato. Mentre si avrà tempo fino al 30 novembre per l’invio del modello redditi.

Come vengono utilizzati i fondi del 5×1000?

La normativa vigente stabilisce che le Associazioni, le Onlus e le Fondazioni sono tenute a pubblicare nei propri siti internet o portali digitali le informazioni relative ai contributi pubblici ricevuti, incluse le somme derivate dal 5×1000.  Pubblicato il 17 settembre 2020 in Gazzetta Ufficiale, il decreto attuativo del 5 per mille rappresenta un ulteriore passo avanti verso il completamento della Riforma del Terzo Settore. Ecco come abbiamo utilizzato i fondi ricevuti. Grazie per aver scelto Spes contra Spem per donare il tuo 5×1000!